I 5 consigli per ottenere contatti dal tuo sito web

I 5 consigli per ottenere contatti dal tuo sito web

A cosa serve un sito web? Beh, può servire a tante cose. Ma principalmente l’obiettivo è sempre uno: deve creare contatti.
Deve intercettare possibili clienti, interessarli, far sì che ti scrivano o ti chiamino, che interagiscano con te. Tutto qui, semplice vero?
Non proprio. O almeno non è così scontato che succeda! Per questo ecco 5 consigli indispensabili per chi vuole avvicinarsi sempre di più a questo obiettivo:

  1. Rendilo veloce: un sito veloce è importantissimo prima di tutto per Google, perché un sito lento non verrà mai indicizzato a dovere. Ma una volta velocizzato e intercettato qualche utente, se gli presentiamo una home che carica in 14 secondi lo abbiamo perso senza se e senza ma, e tutto il nostro lavoro fatto per scalare qualche posizione su Google o ottenere click dalla newsletter sarà stato inutile.
    E non dimenticare mai che la maggior parte del traffico oggi arriva da smartphone, quindi connessioni spesso più lente di quelle cablate e abitudine ad una navigazione rapidissima… insomma, il sito deve essere veloce.
    Quali gli aspetti su cui lavorare? Peso delle immagini, dei video (se proprio non puoi fare a meno di inserirne), di eventuali documenti o altri contenuti che carichi. Ma anche velocità dell’hosting che ti ospita e peso della struttura del tuo sito web: 27 plugin diversi installati sul tuo sito WordPress posso assicurarti che saranno la tua zavorra attaccata al piede come una palla di piombo!
  2. Diventa il migliore amico di Google: Google non indicizza i siti né per magia né per caso. Allora la SEO è una scienza esatta? No, purtroppo non esistono regole che possano in assoluto garantire un buon posizionamento, ma esistono per certo errori fatali dai quali non si scappa.
    Testi scritti senza pensare a delle parole chiave, struttura del sito web configurata in maniera tale da non agevolare (o peggio bloccare!) la lettura del sito, maschere SEO non compilate o compilate senza una strategia sono il male assoluto del tuo business online!
  3. Resta aggiornato: mantieni sempre aggiornato il tuo sito web, è fondamentale! Un sito web con errori farebbe scappare qualunque utente, un sito web non aggiornato fa di sicuro scappare Google. Un sito non è una vetrina ferma, è uno strumento che deve accompagnare la vita del tuo business!
  4. Non parlare di te: sono le basi del marketing, il primo minuto del primo giorno della prima elementare del web marketing: al tuo cliente interessa capire che lo conosci e che hai la soluzione alle sue esigenze! Parlagli dei suoi problemi, spiegagli perché sei titolato a risolverli. Se la tua persona è la soluzione alle sue esigenze è l’unico caso in cui ti puoi concedere di parlare di te! 😀
  5. Dai gli strumenti giusti al tuo utente: hai mai sentito parlare di Call To Action? Sì? Beh, sono uno strumento di cui il tuo sito non può fare a meno! Se hai rispettato tutti i punti precedenti ora hai un sito veloce, ben letto da Google, performante e anche interessante… ma se non dici all’utente cosa può fare? Se gli hai spiegato per filo e per segno quanto sono belli i tuoi prodotti o quanto sono utili i tuoi servizi ma poi quando decide di contattarti non sa come fare?
    Può sembrare banale ma fidati, in tanti anni di professione ne ho visti molti di siti con questa gigantesca falla, e diversi anche di recente.
    Inserisci un bottone di contatto, raccontagli che può compilare un form e scriverti (e inserisci il form!), se ritieni che il numero di telefono sia il canale preferibile per il tuo target pubblica un numero di telefono cliccabile e ben visibile!
    Insomma, scegli la strada che più si adatta alle esigenze del tuo business, ma fatti contattare!

 

by Erica Franzosi
info@ericafranzosi.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *